/

Nizza: “Regard de l’aube”, le opere di Jean-Marie Fondacaro a Palais Lascaris

{
“@context”: “http://schema.org”,
“@type”: “NewsArticle”,
“headline”: “Nizza: “Regard de l’aube”, le opere di Jean-Marie Fondacaro a Palais Lascaris”,
“url”: “https://www.montecarlonews.it/2022/05/11/notizie/argomenti/eventi-2/articolo/nizza-regard-de-laube-le-opere-di-jean-marie-fondacaro-a-palais-lascaris-1.html”,
“articleSection”: “Eventi”,
“datePublished”: “2022-05-11T10:00:00+0200”,
“dateModified”: “2022-05-08T06:29:01+0200”,
“description”: “L’architettura e le decorazioni di Palais Lascaris, il gioiello barocco della città di Nizza, costituiscono un ambiente unico per le sculture e le incisioni dell’artista nizzardo Jean-Marie”,
“mainEntityOfPage”: {
“@type”: “WebPage”,
“@id”: “https://www.montecarlonews.it/2022/05/11/notizie/argomenti/eventi-2/articolo/nizza-regard-de-laube-le-opere-di-jean-marie-fondacaro-a-palais-lascaris-1.html”
},
“author”: {
“@type”: “Person”,
“name”: “Beppe Tassone”
},
“publisher”: {
“@type”: “Organization”,
“name”: “Montecarlonews.it”,
“logo”: {
“@type”: “ImageObject”,
“url”: “https://www.montecarlonews.it/fileadmin/layout/montecarlonews/images/logo.png”
}
},
“image”: {
“@type”: “ImageObject”,
“url”: “https://www.montecarlonews.it/fileadmin/archivio/montecarlonews/Regard_de_l’aube_Palais_Lascaris_2022__1__01.jpg”,
“width”:800,
“height”:599
}
}

Nizza: “Regard de l’aube”, le opere di Jean-Marie Fondacaro a Palais Lascaris

var a2a_config = a2a_config || {};
a2a_config.locale = “it”;

L’architettura e le decorazioni di Palais Lascaris, il gioiello barocco della città di Nizza, costituiscono un ambiente unico per le sculture e le incisioni dell’artista nizzardo Jean-Marie

“Regard de l’aube”, le opere di Jean-Marie Fondacaro a Palais Lascaris

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Fino al 22 maggio 2022, il Museo Palais Lascaris propone la mostra “Regard de l’aube” che riunisce le opere di Jean-Marie Fondacaro.
L’architettura e le decorazioni di Palais Lascaris, il gioiello barocco della città di Nizza, costituiscono un ambiente unico per le sculture e le incisioni dell’artista nizzardo Jean-Marie Fondacaro e invitano a una “conversazione” tra passato e presente.

 

Il lavoro di Jean-Marie Fondacaro privilegia l’emozione e la sensibilità on linea con i suoi predecessori del movimento barocco. L’artista s’interroga sull’umanità, i suoi limiti e il suo futuro: domande diventano il filo conduttore del suo lavoro.

Nelle sue opere, realizzate con materiali diversi a volte combinati tra loro (bronzo, terra, stucco, ceramica), i corpi rimangono sfuggenti, così come la commovente questione di ciò che caratterizza la natura umana.
Da adolescente, Jean-Marie Fondacaro ha mandato a memoria il mestiere di intagliatore del legno che richiedeva un strabiliante bagaglio di conoscenze: trascorse lunghe ore nelle chiese barocche del Vieux Nice (una dozzina di edifici) ma anche a Palais Lascaris, analizzando gli abbondanti ornamenti delle decorazioni barocche.

Nei suoi ultimi lavori, Regard de l’Aube, colpisce la vibrante scelta di calde tonalità cromatiche che si trovano nelle decorazioni del Palazzo: rosso ocra, arancione, marrone, terra di Siena.

Le sue opere potrebbero trovare posto vicino ai busti seicenteschi della scala d’onore del museo. Il vincolato e il movimento di un altro pezzo magistrale, Le Peuple, ricorda le sculture del XVII e XVIII secolo, riecheggiando la forma slanciata delle cariatidi.Palais Lascaris si trova nel Vieux Nice in Rue Droite 15.   

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui