/

Peste suina, divieti più soft in Liguria: “Sì al trekking sui sentieri”

Cacciatori in perlustrazione nei boschi liguri (foto Balostro)L’allentamento delle restrizioni potrebbe già scattare il prossimo fine settimana. Il commissario Ferrari: “Possibile riduzione da 36 a 17 dei Comuni in zona rossa”Edoardo Meoli, Daniela Terragni

16 Marzo 2022

Genova – Si potrà tornare a fare trekking nei boschi, oggi vietati a causa della peste suina, mentre si punta ad abbassare da 36 a 17 il numero dei Comuni liguri interessati dall’ordinanza sulla peste suina riducendo l’area della zona rossa ai territori di Valle Scrivia e Valle Stura dove ci sono stati i ritrovamenti di carcasse infette.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui