/

Quirinale, ecco chi sono i 58 “Grandi elettori” delegati dalle regioni

Per la Sardegna eletti Solinas, Pais e GanauI tre delegati sardi eletti dal Consiglio regionale che parteciperanno alle votazioni per il nuovo presidente della Repubblica sono: il presidente della Regione Christian Solinas (Lega-PSd’Az, 32 voti), il presidente del Consiglio regionale, Michele Pais (Lega, 24 voti), e il capogruppo del Pd, Gianfranco Ganau (21 voti).In Sicilia Micciché, Di Paola e MusumeciIn Sicilia l’elezione dei tre grandi elettori per l’elezione del Capo dello Stato è stata al centro di forti polemiche nella maggioranza di centrodestra, perchè il governatore Musumeci ha incassato meno voti del delegato dell’opposizione. Il più votato è stato il presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè (Fi), con 44 preferenze. Nunzio Di Paola del M5S ha riportato 32 voti, mentre il presidente della Regione, Nello Musumeci (centrodestra, “Diventerà bellissima”), ha ottenuto 29 voti.In Toscana Giani, Mazzeo e LandiI ‘Grandi Elettori” toscani sono Eugenio Giani (Pd), Antonio Mazzeo (Pd), Marco Landi (Lega). Il Pd, sostenuto da Italia viva, ha scelto i presidenti del Consiglio e della Giunta Italia, mentre l’opposizione, ha optato per il portavoce Landi, consigliere della Lega. Mazzeo ha avuto 27 voti, Giani 25 e Landi 13.In Trentino Alto Adige Fugatti, Noggler e FerrariIl presidente della provincia autonoma di Trento e della giunta regionale Maurizio Fugatti (Lega), il presidente del consiglio regionale del Trentino Alto Adige e vicepresidente del consiglio provinciale di Bolzano Josef Noggler (Svp) e la consigliera provinciale di Trento Sara Ferrari (Pd) sono i tre delegati della Regione Trentino Alto Adige che parteciperanno all’elezione del presidente della Repubblica. Fugatti ha ottenuto 33 voti, Noggler 29 voti e Sara Ferrari 22 voti.In Umbria Tesei, Paparelli e SquartaIn Umbria i tre delegati per l’elezione del presidente della Repubblica sono: Donatella Tesei della Lega, presidente della Regione Umbria (7 voti), Fabio Paparelli del Pd, portavoce delle opposizioni (6 voti) e Marco Squarta (Fdi), presidente dell’Assemblea legislativa (5 voti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui