/

Tennis, l’Australia cancella il visto a Djokovic: “È un rischio per la comunità”

Novak DjokovicIl governo ha esercitato il proprio potere discrezionale: “Siamo impegnati a proteggere il Paese”Melbourne – L’Australia ha cancellato per la seconda volta il visto di Novak Djokovic spiegando che il numero uno mondiale del tennis può «rappresentare un rischio per la comunità» non essendo vaccinato contro il Covid. Il campione adesso rischia di essere espulso già nelle prossime ore, nel frattempo dovrà tornare nell’hotel dei rifugiati dove era stato trattenuto al suo arrivo nel Paese. Gli avvocati del tennista stanno preparando il ricorso contro il provvedimento del governo: il tennista serbo numero uno del mondo rischia di non potere competere agli Australian Open e di non poter rientrare nel Paese per tre anni. Intanto, Djokovic dovrà presentarsi per un colloquio con i funzionari dell’immigrazione.Il ministro dell’Immigrazione, Alex Hawke, ha utilizzato poteri discrezionali per annullare nuovamente il visto di Djokovic, dopo che un tribunale aveva cancellato la precedente revoca e lo aveva rilasciato lunedì dalla detenzione per immigrati.«Oggi ho esercitato il mio potere ai sensi della sezione 133C(3) del Migration Act per annullare il visto detenuto dal sig. Novak Djokovic per motivi di salute e buon ordine, sulla base del fatto che fosse nell’interesse pubblico farlo», ha detto Hawke in una dichiarazione.Il governo «è fermamente impegnato a proteggere i confini dell’Australia» ha proseguito Hawke che ha poi spiegato di aver «considerato attentamente» le informazioni fornite da Djokovic, dal Dipartimento degli affari interni e dall’Australian Border Force. In base all’articolo del Migration Act che il ministro ha utilizzato per esercitare il suo potere di annullare il visto, Djokovic non sarebbe stato in grado di ottenere un visto per venire in Australia per tre anni, se non in circostanze impellenti che ledono gli interessi dell’Australia.Djokovic, campione in carica dell’Australian Open, era stato sorteggiato come prima testa di serie a avrebbe dovuto affrontare al primo turno il connazionale Miomir Kecmanovic. L’Australia ha vissuto alcuni dei lockdown più lunghi al mondo e ha un tasso di vaccinazione del 90% tra gli adulti.Un sondaggio online di News Corp ha rilevato che l’83% degli australiani è favorevole all’espulsione di giocatore.

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito
1€/mese per 3 mesi, poi 3,99€/mese per 3 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

ISCRIVITI QUI ALLE NEWSLETTER TUTTO GENOA, TUTTO SAMP E TUTTO SPEZIA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui