Tre incidenti mortali sul lavoro in poche ore

È rimasto schiacciato da un macchinario mentre lavorava in una ditta di logistica di Buccinasco nel Milanese. Vittima dell’incidente un operaio di 52 anni. Era alla guida di un transpallet elettrico quando è andato contro uno scaffale ed è rimasto incastrato. Secondo i primi risconti del personale sanitario ancora da verificare forse l’uomo prima dell’incidente potrebbe avere avuto un malore. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso e i Carabinieri della compagnia di Corsico. 

Qualche ora dopo altro incidente mortale a Verona. Un operaio di 42 anni è stato travolto e ucciso in strada da furgone mentre stava tagliando l’erba lungo la strada statale 434 “transpolesana”.  L’incidente è avvenuto nel comune di Isola Rizza. L’operaio è stato travolto lungo la carreggiata sud in direzione di Rovigo. Inutili i soccorsi dei sanitari del 118. Sul posto i Vigili del Fuoco.

Altra vittima sul posto di lavoro sempre questa mattina in un’azienda agricola del Tarantino. Un operaio di 55 anni è morto schiacciato dal trattore. L’azienda agricola si trova tra Massafra e Palagiano. Sul posto sono arrivati i Carabinieri i medici del 118  e il personale dello Spesal, il servizio Asl per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Ma all’arrivo dei medici l’operaio era già morto.

,