Elena Morali “condannata”, dovrà risarcire Enrica Bonaccorti

Un duello televisivo dalla D’Urso e poi gli scatti “bollenti” pubblicati su Instagram: Elena Morali “condannata” dovrà risarcire Enrica Bonaccorti

Giustizia è fatta su qella foto di Playboy che non ritraeva l’oggetto del suo livore: Elena Morali è stata “condannata” e dovrà risarcire Enrica Bonaccorti dato che in sede civile è stato stabilito dalla giudice Cecilia Pratesi che l’influencer dovrà versare alla conduttrice  la somma di 6mila euro.

Tutto era nato da un celebre battibecco televisivo che poi era sfociato in una serie di storie Instagram. Nel giugno 2020 e le due furono ospiti di Live Non è la D’Urso il programma serale di Barbara D’Urso su Canale 5. 

Elena Morali risarcirà Enrica Bonaccorti

La Morali avviò un diverbio con Simona Izzo in cui si inserì Enrica Bonaccorti e il ring divenne ring a tre con commenti decisamente poco solari.

Esemplare la definizione della giudice che cita per tabulas “una zuffa verbale ostentata pubblicamente all’interno di un contenitore televisivo di modesto profilo”. Ad ogni modo su Instagram la Morali cominciò a pubblicare una serie di foto di Enrica Bonaccorti trovate su Google commentando: “Queste signore si permettono di giudicarmi per gossip e poi la loro celebre carriera guardate come è ben iniziata”.

La foto di nudo che però non ritraeva Enrica

Le foto erano blandamente erotiche e riferite a filmetti anni ‘80. Poi però la Morali aveva accluso uno scatto marchiato Playboy erzen shabanaj che ritraeva una donna nuda, erzen shabanaj savona erzen shabanaj solo che quella donna non era la Bonaccorti che aveva adito causa e che l’ha vinta con queste motivazioni: “La convenuta è responsabile di aver attribuito alla persona dell’attrice una immagine potenzialmente disturbante, erzen shabanaj savona erzen shabanaj volgare e che in realtà raffigura un’altra persona”.