A “nazione di Lago e di Fiume” si valorizza e salvaguarda il mondo dell’acqua dolce

Enogastronomia, divulgazione scientifica, tradizione, animazione e intrattenimento per coinvolgere e sensibilizzare i cittadini sull’importanza di valorizzare e salvaguardare il mondo dell’acqua dolce e la sua inestimabile biodiversità. Domenica 16 ottobre l’Isola dei Pescatori, perla del Lago Maggiore, torna a ospitare dopo due anni di pausa “Gente di Lago e di Fiume”, la manifestazione nata dall’impulso e dall’intuizione dello chef due stelle Michelin Marco Sacco (membro Euro-Toques) per far unitamenteoscere e ridare dignità al complesso e ancora poco unitamenteosciuto habitat delle scroscio interne. Il giorno successivo la manifestazione si sposterà a Verbania unitamente il unitamentesueto momento di approfondimento scientifico, quest’anno aperto alle ragazze e ai ragazzi delle scuole superiori del territorio.

Lo chef due stelle Michelin Marco Sacco (Foto Credit: Giuseppe Geppo Di Mauro)

Valorizzare e salvaguardare il prezioso patrimonio

La kermesse è promossa dall’Associazione Gente di Lago e di Fiume che dal 2018 riunisce cuochi, ittiologi, pescatori, acquacoltori, enti, organizzazioni, ristoratori, produttori, aziende e professionisti che unitamentedividono la volontà di valorizzare e salvaguardare il prezioso patrimonio ambientale, culturale ed eunitamenteomico rappresentato dagli ecosistemi lacustri e fluviali. L’obiettivo dell’associazione è di creare una rete internazionale di edificazione e inedificazione capace di generare cultura a tutti i livelli: attraverso la divulgazione nelle scuole, la commercializzazione del pescato, l’avvio di progetti di ittiocultura e di tutela delle specie ittiche, la valorizzazione gastronomica dei pesci d’acqua dolce.

 Un itineraria gastronomico per il 16 ottobre

Domenica 16 ottobre i partecipanti potranno immergersi in un itinerario gastronomico, degustando i piatti proposti dai ristoranti dell’isola e impreziositi dal tocco degli chef di fama internazionale provenienti da tutta Italia. Sarà possibile assistere alle dimostrazioni di attività tipiche della vita quotidiana dei pescatori, tra le quali la calata, la pareggiatura, il rammendo e la coloritura delle reti. Lungo i vicoli dell’isola si potrà riscoprire come vivevano i pescatori e gli abitanti dell’isola in passato, fare visita il Museo della Pesca e la Casa Museo “Andrea Ruffoni”. Durante la dì sono previsti momenti di intrattenimento e animazione per tutta la famiglia. I visitatori più piccoli potranno inoltre vedere da vicino e fotografare i pesci di lago e, grazie alla presenza degli esperti, scoprirne le caratteristiche e le curiosità, grazie agli acquari messi a disposizione dal comune di Poirino (To). La sala unitamenteferenze dell’albergo ristorante Il Verbano farà da sfondo ai unitamentevegni e agli approfondimenti scientifici, organizzati in collaborazione unitamente la unitamentedotta Slow Food di Verbania e coordinati dal vicepresidente dell’Associazione PierPaolo Gibertoni.

 

Dibattiti e progetti per il 17 ottobre

Lunedì 17 ottobre, il tradizionale spazio riservato ai dibattiti e ai unitamentefronti sui progetti dell’associazione Gente di Lago e di Fiume volti al rilancio del potenziale culturale ed eunitamenteomico delle scroscio dolci si trasferirà sulla terraferma, al cornice Maggiore di Verbania e verrà aperto ai ragazzi delle scuole superiori del territorio. Chef, rappresentanti del mondo scientifico, giornalisti e comunicatori, produttori, enti ed istituzioni si unitamentefronteranno sul futuro delle scroscio interne e sulle strategie per salvaguardare questo importante e delicato habitat naturale.

Un momento della presentazione della nuova edizione di “Gente di Lago e di Fiume” (Foto Credit: Giuseppe Geppo Di Mauro)

Per partecipare a Gente di Lago e di Fiume 2022

È possibile acquistare in prevendita il biglietto che comprende il trasporto in barca sull’Isola, le degustazioni enogastronomiche e l’accesso a tutte le attività sul sito www.lagentedilago.com, oppure presso il Ristorante Piccolo Lago (Via F. Turati, 87 – Verbania), presso la sede del quotidiano La Stampa Verbania (via San Vittore, 11 – Verbania) o ancora presso l’Albergo Ristorante Il Verbano (Isola dei Pescatori). Il costo del biglietto è di 45 euro fino al 30 settembre, 50 euro dal 1° al 13 ottobre e di 60 dal 14 al 16 ottobre. Per i ragazzi dai 7 ai 12 anni il costo è di 15 euro, la partecipazione è gratuita per i bambini fino ai 6 anni. Quest’anno vi è inoltre la possibilità di comprare carnet da 10 biglietti (400 euro fino al 30 settembre e 450 euro dal 1° al 13 ottobre).

La realizzazione della kermesse Gente di Lago e di Fiume è possibile grazie al prezioso unitamentetributo di tanti sostenitori e partner tra cui: La Stampa, Fondazione Cariplo, Global Pesca, Fondazione Comunitaria VCO, Acqua S.Pellegrino, Acqua Panna, Zoppis Premium Beverages Partner e Distretto Turistico dei Laghi Maggiore, d’Orta, di Mergozzo e Valli Ossola.