MotoGp, incidente Pedrosa-Savadori al Gran Premio di Stiria, fuoco in pista. Il pilota dell’Aprilia sta bene, ma per lui la gara è finita

Pedrosa si era rimesso in piedi sulle sue gambe, mentre Savadori era stato portato via in barella con un braccio doloranteAttimi di paura nel Gran Premio di Stiria della MotoGp, quando nel corso del secondo giro un incidente ha coinvolto i piloti Dani Pedrosa (Ktm) e Lorenzo Savadori (Aprilia). Terribili le immagini in tv, con le fiamme nella pista che hanno fatto pensare subito a qualcosa di grave. Per fortuna dopo qualche minuto è stato inquadrato Pedrosa in piedi sulle sue gambe, mentre Savadori veniva portato via in barella con un braccio dolorante. La gara, dove era al comando la Ducati di Bagnaia, è stata momentaneamente sospesa, con i piloti che hanno fatto rientro ai box.Poco dopo, mentre la gara si appresta a ripartire, il dottor Michele Zaza, responsabile della clinica mobile, parlando ai microfoni di Sky Sport delle condizioni di Savadori dopo l’incidente, ha fatto sapere che «sta bene, si ricordava tutto. È stata fatta una ecografia addominale, è tutto apposto al di là di un po’ di dolore per una contusione al piede destro. Lui ha preferito tornare in griglia per verificare le condizioni nel box, successivamente sarà fatta una Tac. Anche il direttore medico del circuito lo ha considerato “fit”, idoneo a correre, viste le condizioni generali». Il box dell’Aprilia ha successivamente deciso di non far scendere in pista Savadori, che quindi non prenderà parte alla gara che si appresta a ripartire. 

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito
3€ al mese per 6 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

ISCRIVITI QUI ALLE NEWSLETTER TUTTO GENOA, TUTTO SAMP E TUTTO SPEZIA