Investiti da una fiammata sul furgone, il padre è morto. Il figlio è ancora in gravi condizioni

Genova – Un uomo di 44 anni, residente a Poschiavo (Svizzera), che alcune settimane fa era stato investito da una fiammata fuoriuscita dal suo furgone sul quale trasportava due moto da cross, sua e del figlio di 5 anni, è morto nell’ospedale “Villa Scassi” di Genova.Lo hanno comunicato oggi i sanitari ai carabinieri della Compagnia di Tirano (Sondrio) che indagano sull’episodio. Ancora critiche le condizioni del figlioletto, pure lui ustionato su gran parte del corpo, e tuttora ricoverato a Cesena. 

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito
3€ al mese per 6 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito