Conte si prende la guida del M5S: “Adesso possiamo partire da una base solida, entro fine anno programma di governo”

Eletto presidente con 62.242 sì su 67.064 votanti, il 92,8% del totale. L’impegno: «Ce la metterò tutta per restituire dignità alla politica»Non più ex premier, né leader in pectore, ma presidente del Movimento 5 Stelle. Giuseppe Conte si prende ufficialmente la guida dei 5S con 62.242 voti 67.064 persone votanti, il 92,8% del totale. Dopo mesi di duri botta e risposta con Davide Casaleggio prima e Beppe Grillo poi, l’ipotesi scissione, e l’idea di proporre un proprio soggetto politico, per l’avvocato pugliese è arrivato il giorno dell’incoronazione da parte della base degli attivisti.«Adesso possiamo partire da una base solida» sono state le prime parole di Conte dopo la notizia. «Questi appuntamenti si stanno rilevando una grande occasione di partecipazione democratica. Il quorum elevatissimo mi trasmette una grande energia e una grande responsabilità. Ce la metterò tutta per non deludervi, per restituire dignità alla politica, quella con la “p” maiuscola».«Il nostro – ha detto ancora Conte – è un progetto forte e solido che guarda al futuro, al 2050, ma che non vuole trascurare le urgenze. Non coinvolgeremo solo i gruppi territoriali e i forum tematici, che ricordo sono aperti anche ai non iscritti. Da settembre io girerò tutta Italia, avremo così la possibilità di arricchire il nostro programma e spero già a fine anno avremo il più partecipato e importante programma di governo che sia mai stato elaborato». «Ennesima grande prova di partecipazione, ottimo risultato» è il commento del ministro Luigi Di Maio. «Adesso ripartiamo più forti di prima con Giuseppe Conte presidente del MoVimento 5 Stelle». 

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito
3€ al mese per 6 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito