Londra, scontri fuori dallo stadio e risse all’interno: a Wembley inglesi scatenati

La sensazione è che l’ingresso allo stadio sia stato consentito a molti tifosi privi di bigliettoDall’inviato PAOLO BRUSORIO

11 Luglio 2021

Londra – Scontri fuori dallo stadio, risse all’interno. Sessantamila tifosi inglesi hanno preso in ostaggio Wembley e ne hanno fatto terreno di conquista nelle ore che hanno preceduto la partita. Insomma, l’operazione stadio aperto aveva i suoi  rischi e non tutto è filato liscio.  Un fiume di birra ha circondato lo stadio e c’è stato un attimo in cui le forze dell’ordine hanno faticato a contenere la situazione decisamente alterata. La sensazione è che l’ingresso allo stadio sia stato consentito a molti tifosi privi di biglietto.Solo con l’avvicinarsi della partita la situazione sembra essersi calmata, l’urlo di Wembley è assordante, “football coming home” squassa l’atmosfera, c’è una curva azzurra che si difende ma 6.619 italiani contro 58.000 inglesi scatenati possono davvero poco.

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito
3€ al mese per 6 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

ISCRIVITI QUI ALLE NEWSLETTER TUTTO GENOA, TUTTO SAMP E TUTTO SPEZIA