Commemorazione dell’uccisione di Francesco Coco a Genova, il procuratore Cozzi depone una corona sul luogo dell’eccidio

Genova – Giovedì mattina, alle ore 8.30, in Salita Santa Brigida, il Procuratore Capo di Genova Francesco Cozzi ha deposto una corona sulla lapide a ricordo dell’eccidio del Procuratore della Repubblica Francesco Coco, del brigadiere di Pubblica Sicurezza Giovanni Saponara e dell’appuntato dell’Arma dei Carabinieri Antioco Deiana avvenuto a Genova l’8 giugno 1976 per mano delle Brigate Rosse.La manifestazione, programmata volutamente a pochi giorni dalla quiescenza del Procuratore Capo, si è svolta alla presenza del Prefetto, del Questore, del Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri e del Comandante Provinciale della Guardia di Finanza nonché, in rappresentanza del Comune, del Gonfalone della città di Genova decorato di medaglia d’oro al merito civile.