Citato a giudizio il blucerchiato Vieira Nan: “Guidava con la patente contraffatta”. L’avvocato: “Vittima di un raggiro”

Genova – Il procuratore aggiunto Francesco Pinto ha emesso un decreto di citazione a giudizio per Ronaldo Vieira Nan, centrocampista della Sampdoria, trovato alla guida con la patente contraffatta. I fatti risalgono all’anno scorso.Il calciatore stava guidando a velocità sostenuta, la sera del suo compleanno, quando venne fermato dalle forze dell’ordine che accertarono la contraffazione del documento di guida “apparentemente rilasciato – scrive il pm – dalle autorità portoghesi, apponendovi la propria foto”. “Il ragazzo è stato imbrogliato da malfattori – ha detto il legale di Vieira, Maurizio Mascia – che verranno perseguiti dall’autorità giudiziaria portoghese. Il mio assistito ha già chiesto di essere interrogato ma per un contrattempo non è stato ancora sentito”.ISCRIVITI QUI ALLE NEWSLETTER TUTTO GENOA, TUTTO SAMP E TUTTO SPEZIA