Torres e Arzachena vogliono chiudere il discorso salvezza

Serie D, derby interni delicati per sassaresi e galluresi Ma il Lanusei e il Muravera non regaleranno nulladi Paolo Muggianu

10 Giugno 2021

SASSARI. Torres e Arzachena impegnate nella lotta per non retrocedere in impegni casalinghi che sono derby rispettivamente contro Lanusei e Muravera. Questo il programma più importante per quanto riguarda la penultima giornata nel girone G del campionato di serie D che si gioca questo pomeriggio alle 16. Con il ritorno del pubblico sia a Sassari e sia ad Arzachena è prevista la partecipazione dei supporters: 1000 persone al Vanni Sanna, mentre saranno 282 gli ingressi al Biagio Pirina.All’Acquedotto la Torres affronta il Lanusei: la formazione allenata da Mauro Giorico è reduce dal prezioso pareggio esterno sul campo del Savoia e vuole proseguire nella striscia positiva che la può portare a conquistare la salvezza: oggi è obbligatorio battere il Lanusei (reduce dal successo interno contro l’Arzachena) e sperare in risultati buoni da altri campi dove sono in lotta le altre pretendenti a evitare di fare compagnia al retrocesso Giugliano. A disposizione di mister Giorico torna a disposizione l’under Gomez che ha scontato le tre giornate di squalifica rimediate dopo l’espulsione avvenuta nel match interno contro il Giugliano.Ha un solo obiettivo, vale a dire la vittoria, anche l’Arzachena che ospita il Muravera: per la formazione allenata da Raffaele Cerbone il successo è di vitale importanza, anche per evitare di presentarsi all’ultima giornata in un drammatico spareggio sul campo dell’Afragolese. Il Muravera di Francesco Loi (seguirà la gara dalla tribuna per squalifica, insieme all’attaccante Giovanni Pinna anche lui squalificato) vorrà chiudere la stagione in crescendo, dopo l’ultima battuta d’arresto subita in casa contro il Formia. Ultima trasferta della stagione per il Latte Dolce: la formazione allenata da Fossati gioca sul campo di un Gladiator a cui serve un punto per festeggiare la salvezza: ai sassaresi mancheranno il bomber Luigi Scotto e il centrocampista Tony Gianni, entrambi squalificati per una giornata. Chiude le gare casalinghe sul campo di Villacidro, la matricola Carbonia (a cui mancherà l’attaccante Ador Gjuci perché squalificato) che affronta la Vis Artena.