Sarzana, i protagonisti dell’incontro di boxe ripreso dai social, identificati e multati dalla polizia

Alessandro Grasso Peroni

22 Giugno 2021

Sarzana, botte nella notte di movida. E i video delle violenze finiscono sui socialSarzana – Dieci giorni fa avevano dato vita a una scazzottata nella centralissima piazza Garibaldi a Sarzana, trasformandola in un ring, con intorno centinaia di giovani a fare da pubblico. E i telefonini pronti a riprendere la scena con le immagini postate sui social media. Al termine degli accertamenti, la polizia del commissariato di Sarzana li ha identificati, multandoli entrambi di 400 euro per non aver rispettato le norme anti covid in relazione al mancato distanziamento, soprattutto l’uso della mascherina.I due, ventuno e ventitre anni, entrambi con precedenti per molestie, lesioni, stupefacenti, minacce e disturbo alle persone, residenti fuori provincia della Spezia rischiano ulteriori provvedimenti quali il divieto di presentarsi in città. Gli agenti del commissariato di Sarzana, inoltre, stanno procedendo agli accertamenti rispetto merito alla posizioni di altri giovani presenti al combattimento, privi di mascherina e anch’essi pescati in flagrante mancato rispetto delle norme anti pandemia.