Finale, cade dagli scogli a punta Crena. Volo di 10 metri, grave turista

Il pronto soccorso del Santa Corona di Pietra Ligure (archivio)Il giovane, piemontese di 22 anni, ricoverato al Santa Corona. Per accelerare il recupero è intervenuto l’elicottero GrifoGiovanni Ciolina

13 Giugno 2021

Savona – Precipita dalla scogliera che si affaccia sulla spiaggia di punta Crena a Finale e dopo un volo di diversi metri (alcuni testimoni hanno parlato di 10 metri), e l’impatto con gli scogli, finisce sulla spiaggia. Vittima del drammatico incidente è un ragazzo piemontese, di 22 anni, arrivato con alcuni amici per trascorrere una domenica al mare. Le sue condizioni sarebbero sere, ma non sarebbe in pericolo di vita. Ad evitargli conseguenze ancora più gravi potrebbe essere stato uno zainetto che il giovane aveva sulle spalle e che potrebbe avergli attenuato l’impatto sulle rocce. A dare l’allarme sono stati i suoi amici e la macchina dei soccorsi si è subito messa in moto.Vigili del fuoco e uomini del soccorso alpino lo hanno prontamente raggiunto, mentre nella zona di Varigotti è arrivato anche il personale dell’automedica e l’elicottero Grifo che ha poi accompagnato il ragazzo in ospedale al Santa Corona per le cure del caso.La spiaggia di punta CrenaSecondo il racconto di alcuni testimoni il gruppo di turisti avrebbe raggiunto la splendida spiaggetta percorrendo dapprima il sentiero e poi utilizzando le corde che sono state posizionate per sicurezza al momento in cui la strada si fa più ardua per la presenza delle rocce. Ma proprio nel momento di tornare a casa, attorno alle 18,45, il giovane avrebbe perso la presa della corda precipitando nel vuoto. «Sicuramente è una situazione pericolosa» hanno sottolineato alcuni soccorritori. La spiaggia, altrimenti, è raggiungibile via mare partendo dal borgo di Varigotti.Si è chiuso quindi con il grave infortunio il primo fine settimana di grande afflusso di turisti verso le località della Riviera di Ponente. Non a caso ieri in serata i chilometri di coda erano oltre 10 tra Feglino e Savona in direzione Genova. Prevalentemente si tratta di vacanzieri diretti in Piemonte. Ieri mattina, a conferma dell’assalto di vacanzieri, la coda era stata registrata in senso opposto, con la fila che arrivava fino a Ceva, complice anche qualche cantiere. sono stati due giorni di gran lavoro anche per i vigili urbani delle località costiere, in particolare a Bergeggi dove sono state multate e rimosse molte auto parcheggiate lungo l’Aurelia.Ed a proposito di lavori, sulla direttrice Savona-Torino si annuncia una settimana complicata soprattutto nelle ore serali (dalle 21 alle 5 della mattina), quando Autofiori chiuderà lo svincolo di Savona in direzione nord per effettuare lavori di manutenzione in alcune gallerie.La preoccupazione è per le decine di camion, soprattutto stranieri, che per raggiungere Altare percorreranno il centro cittadino e poi si inerpicheranno lungo il tortuoso Cadibona. Una situazione che ha preoccupato molto i sindaci nei giorni scorsi.