Denise Pipitone, l’incredibile foto a Ore 14: «Abbiamo fatto delle verifiche». Frazzitta: «Massima cautela»

Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazara del Vallo nel settembre 2004, potrebbe essere viva. Ad annunciarlo era stata la dottoressa Angiolini. Ma nella puntata di Ore 14, la trasmissione televisiva che si occupa di cronaca, politica e attualità condotta da Milo Infante e andata in onda oggi su Rai 2, è stata mostrata anche la foto di una bimba che ha una somiglianza incredibile con Denise. «L’annuncio della Angioni noi lo conoscevamo da mercoledì scorso, quando ci ha inoltrato questi messaggi rivolti al sottoscritto e all’avvocato Frazzitta», ha detto Infante, che ha aggiunto: «Abbiamo fatto delle verifiche… non so se possiamo mostrare l’immagine molto suggestiva e che rappresenta una famiglia: madre, padre e bambina piccola». APPROFONDIMENTI  Appuntamento con la seconda puntata speciale di @ore14rai2, dedicata in particolare alla vicenda di Denise Pipitone, con l’intervento esclusivo di uno degli investigatori che meglio conosce il caso.? Ora su #Rai2 e in diretta streaming su #RaiPlay ➡ https://t.co/fcgkAzGaKc pic.twitter.com/TotZv7u5li— Rai2 (@RaiDue) June 14, 2021 Ecco la foto sul led. Infante: «Devo dire che questa bambina ha una somiglianza straordinaria con la piccola Denise. Questa a destra, secondo la fonte, sarebbe Denise e quello il marito». Poi lo stesso conduttore ha spiegato: «Bisogna stare attenti a persone che creano depistaggi. Le verifiche che abbiamo fatto noi non portano a Denise ma vi assicuro che la bambina è molto somigliante. Però continuate a mandare le segnalazioni, senza finire nelle mani dei peracottari».La puntata è poi proseguita con gli interventi degli ospiti sul caso di Denise. Infante ha concluso leggendo le parole di Piera Maggio e dell’avvocato Giacomo Frazzitta: «Invitiamo tutti – giornalisti, magistrati o avvocati – alla massima cautela nel momento in cui si diffondono notizie che possono essere infondate o contenenti elementi non riscontrati o non riscontrabili e che possono costituire un ostacolo al lavoro della Procura di Marsala».   qui sotto)
// la var verrà usata dal PaywallMeter per targetizzare l’evento sul pixel corretto
impostazioni_testata.fbq_swg_promo = ‘3250029561771476’;
fbq(‘init’, ‘3250029561771476’);
fbq(‘track’, ‘PageView’);