/

Il falso ginecologo e le visite in videochat. Molestate 250 donne

La chiamata arriva da un numero sconosciuto. «Sono un ginecologo», dice alle donne che rispondono. Poi l’interlocutore dimostra di essere a conoscenza di tutta una serie di informazioni intime. Riservate. Dati sensibili insomma. Alla fine la proposta: una visita in videochiamata. Noemi, 24 anni, studentessa pugliese, il primo novembre è stata molestata al telefono in questo modo. Via social ha raccontato la vicenda, poi ha lanciato l’appello:…Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui